TERMS & CONDITIONS

Contract for the online sale of services

The Purchaser expressly declares to make the purchase for purposes unrelated to the commercial or professional activity exercised.

Supplier identification

The services subject of these general conditions are put up for sale by Pragma Etimos S.r.l. based in Aprilia (LT), Via Aldo Moro 41 / F, registered at the Latina Chamber of Commerce under no. LT – 203235 of the Register of Companies, VAT number 02838170591 hereafter referred to as “Supplier “.

Art. 1

Definitions

1.1. The term “online sales contract” means the purchase and sale contract relating to the movable property of the Supplier, stipulated between them and the Purchaser in the context of a remote sales system through telematic tools, organized by the Supplier .

1.2. The term “Buyer” means the consumer who is the physical person who makes the purchase, as per this contract, for purposes not related to the commercial or professional activity carried out.

1.3. The term “Supplier” means the subject indicated in the epigraph or the subject lending the information services.

Art. 2

Object of the contract

2.1. With this contract, respectively, the Supplier sells and the Purchaser acquires remotely via telematic means the tangible movable goods indicated and offered for sale on the website www.pragmaetimos.it.

2.2. The products referred to in the previous point are illustrated on the web page: www.pragmaetimos.it/eng-pe-pricing.

Art. 3

Method of stipulation of the contract

3.1. The contract between the Supplier and the Purchaser is concluded exclusively through the Internet through the Buyer’s access to the address www.pragmaetimos.com where, following the procedures indicated, the Purchaser will arrive to formalize the proposal for the purchase of the goods the contract for the purchase of the assets referred to in paragraph 2.1 of the previous article.

Art. 4

Conclusion and effectiveness of the contract

4.1. The purchase contract is concluded by the exact completion of the application form and the consent to the purchase manifested through the adhesion sent online or by completing the form / form attached to the online electronic catalog at www.pragmaetimos. it / pe-ecommerce and the subsequent submission of the form / form itself, always after displaying a printable order summary web page, which contains the details of the ordering and ordering, the price of the purchased good, shipping costs and any additional accessory charges, payment methods and terms, the address where the goods will be delivered, delivery times and the right of withdrawal.

4.2. When the Supplier receives the order from the Purchaser, it sends a confirmation e-mail or displays a printable confirmation and summary web page, which also includes the data recalled in the previous point.

4.3. The contract is not considered perfected and effective between the parties in defect of what indicated in the previous point.

Art. 5

Method of payment and reimbursement

5.1. Each payment by the Purchaser can be made only by one of the methods indicated in the appropriate web page by the Supplier.

5.2. Any refund to the Purchaser will be credited by means of one of the fashion features proposed by the Supplier and selected by the Purchaser, in a timely manner and, in case of exercise of the right of withdrawal, as governed by art. 13, point 2 and ss. of this contract, at the latest within 30 days from the date on which the Supplier became aware of the termination.

5.3. All communications relating to payments are made on a special line of the Supplier protected by an encryption system. The Supplier guarantees the storage of this information with an additional level of security encryption and in compliance with the provisions of the current regulations on the protection of personal data.

Art. 6

Times and methods of delivery

6.1. The Supplier will deliver the selected and ordered products, with the fashionities chosen by the Purchaser or indicated on the website at the time of the offer of the goods, as confirmed in the e-mail referred to in point 4.2.

6.2. Delivery times may vary from the same day of the order to a maximum of 2 working days from the confirmation of the same. In the event that the Supplier is not able to make the shipment within this period but, however, within the one indicated in the following point, it will be promptly notified by e-mail to the Buyer.

6.3. The methods, times and shipping costs are clearly indicated and well highlighted for each product.

Art. 7

Prices

7.1. All sales prices of the products displayed and indicated on the website www.pragmaetimos.it/pe-pricing/ are expressed in euro and constitute an offer to the public pursuant to art. 1336 c.c.

7.2. The sales prices, referred to in the previous point, include VAT and any other tax. Shipping costs and any ancillary charges (eg customs clearance), if any, even if not included in the purchase price, must be indicated and calculated in the purchase procedure before the order is placed by the Purchaser and also contents on the order summary web page.

7.3. The prices indicated for each of the goods offered to the public are valid until the date indicated in the catalog.

Art. 8

Availability of products

8.1. The Supplier ensures the processing and processing of orders without delay through the telematic system used. For this purpose, it indicates in real time, in its electronic catalog, the number of available products and those not available, as well as shipping times.

8.2. If an order exceeds the quantity existing in the warehouse, the Supplier, by e-mail, will inform the Buyer if the goods can no longer be booked or what are the waiting times to obtain the good chosen, asking if it intends to confirm the order or less.

8.3. The Supplier’s computer system confirms as soon as possible the registration of the order by sending the User a confirmation by e-mail, according to point 4.2.

Art. 9

Limitations of responsibility

9.1. The Supplier does not assume any responsibility for disservices due to force majeure if he fails to execute the order within the time stipulated in the contract.

9.2. The Supplier can not be held liable to the Purchaser, except in cases of willful misconduct or gross negligence, for disservices or malfunctions connected to the use of the Internet outside of its own control or its subcontractors.

9.3. The Supplier will also not be liable for damages, losses and costs incurred by the Purchaser as a result of the non-execution of the contract for reasons not attributable to him, since the Purchaser is entitled only to full repayment of the price paid and any accessory charges incurred .

9.4. The Supplier assumes no responsibility for any fraudulent and illegal use that may be made by third parties, credit cards, checks and other means of payment, for the payment of products purchased, if it proves to have taken all the precautions possible based on the best science and experience of the moment and on the basis of ordinary diligence.

9.5. Under no circumstances can the Purchaser be held liable for delays or errors in the payment if he proves that he has made the payment in the time and manner indicated by the Supplier.

Art. 10

Liability for defect, proof of damage and compensable damages:

the obligations of the Supplier

10.1. Pursuant to articles 114 and ss. of the Consumer Code, the Supplier is responsible for the damage caused by defects in the goods sold if he fails to inform the Damaged, within 3 months from the request, the identity and domicile of the manufacturer or of the person who supplied him good.

10.2. The aforementioned request, by the Damaged, must be made in writing and must indicate the product that caused the damage, the place and date of the purchase; must also contain the offer in view of the product, if it still exists.

10.3. The Supplier can not be held responsible for the consequences deriving from a defective product if the defect is due to the conformity of the product, to an imperative legal rule or to a binding provision, or if the state of scientific and technical knowledge, at the time the manufacturer put the product into circulation, it still did not allow the defective product to be considered.

10.4. No compensation will be due if the Damaged has been aware of the defect of the product and of the danger deriving from it and nevertheless has voluntarily been exposed to it.

10.5. In any case, the Damaged must prove the defect, the damage, and the causal connection between defect and damage.

10.6. The Damaged may claim compensation for damages caused by death or personal injury or by the destruction or deterioration of something other than the defective product, provided that it is normally intended for private use or consumption and thus mainly used by the Damaged.

10.7. The damage to things referred to in art. 123 of the Consumer Code will, however, be refundable only to the extent that it exceeds the sum of three hundred and eighty-seven euros (€ 387).

Art. 11

Guarantees and methods of assistance

11.1. The Supplier is liable for any lack of conformity that occurs within the term of 2 years from delivery of the goods.

11.2. For the purposes of this contract it is assumed that the consumer goods comply with the contract if, where relevant, the following circumstances coexist: a) they are suitable for the use to which goods of the same type are normally used; b) comply with the description made by the Seller and possess the qualities of the good that the Seller has presented to the Consumer as a sample or model; c) present the quality and performance abi¬tuali of a good of the same type, which the Consumer can reasonably expect, taking into account the nature of the asset and, where appropriate, the public statements on the specific characteristics of the goods made in this regard by the Seller , by the manufacturer or his agent or representative, in particular in advertising or labeling; d) are also suitable for the particular use intended by the Consumer and that it has been brought to the attention of the Seller at the time of conclusion of the contract and that the Seller has accepted also for conclusive facts.

11.3. The Buyer loses all rights if he does not denounce the lack of conformity to the Seller within a period of 2 months from the date on which the defect was discovered. The denunciation is not necessary if the Seller has acknowledged the existence of the defect or has concealed it.

11.4. In any case, unless there is proof of the contrary, it is presumed that the conformity defects that occur within 6 months from delivery of the goods already existed on that date, unless this hypothesis is incompatible with the nature of the goods or the nature of the defect of compliance.

11.5. In case of lack of conformity, the Purchaser may request, alternatively and without charge, the following conditions, the repair or replacement of the purchased good, a reduction in the purchase price or the termination of this contract, unless the request is not objectively impossible to satisfy or is too expensive for the Supplier pursuant to art. 130, paragraph 4, of the Consumer Code.

11.6. The request must be sent in writing, by registered letter A.R., to the Supplier, which will indicate its willingness to process the request, or the reasons that prevent it from doing so, within 7 working days from receipt.

In the same communication, if the Supplier has accepted the Buyer’s request, he must indicate the method of sending or returning the goods as well as the pre-sale deadline for the return or replacement of the defective goods.

11.7. If the repair and replacement are impossible or excessively one¬rose, or the Supplier has not repaired or replaced the goods within the period referred to in the previous point or, finally, the replacement or repair previously carried out have caused considerable inconveniences to the Purchaser, he / she may request, at his / her choice, a reasonable reduction of the price or the termination of the contract. In this case, the Purchaser must send his request to the Supplier, who will indicate his willingness to proceed with the same, or the reasons that prevent him from doing so, within 7 working days from receipt.

11.8. In the same communication, if the Supplier has accepted the request of the Purchaser, it must indicate the reduction of the proposed price or the modalities for the return of the defective goods. In such cases, the Purchaser will indicate the methods for crediting the amounts previously paid to the Supplier.

Art. 12

Obligations of the Purchaser

12.1. The Purchaser undertakes to pay the price of the good purchased in the times and methods indicated in the contract.

12.2. The Buyer agrees, once the online purchase procedure is concluded, to provide for the printing and conservation of this contract.

12.3. The information contained in this contract, however, has already been viewed and accepted by the Purchaser, which acknowledges that this step is mandatory before the purchase confirmation.

Art. 13

Right of withdrawal

13.1. In any case, the Purchaser has the right to withdraw from the stipulated contract, without any penalty and without specifying the reason, within the term of 10 (ten) working days, starting from the day of receipt of the purchased good.

13.2. In the event that the professional has not fulfilled the obligations to provide information on the existence, method and timing of the return or withdrawal of the asset in case of exercise of the right of withdrawal pursuant to art. 52 of the Consumer Code, the deadline for exercising the right of withdrawal is 90 (ninety) days and runs from the day of receipt of goods by the Consumer.

13.3. In the event the Purchaser decides to exercise the right of withdrawal, he must give notice to the Seller by means of registered letter A.R. at Via Aldo Moro 41 / F, 04011, Aprilia (LT) or by fax to +39.06.9276106 or by e-mail to info@pragmaetimos.com, provided that such communications are confirmed by the sending of recommended a / R at Via Aldo Moro 41 / F, 04011, Aprilia (LT) within 48 (forty-eight) hours thereafter. The stamp affixed by the post office on the issued receipt will be authentic between the Parties. For the purpose of exercising the right of withdrawal, the sending of the communication may validly be replaced by the return of the purchased good, provided that they are in the same terms. The date of delivery to the post office or forwarder will be valid between the Parties.

13.4. The return of the goods must however take place at the latest within 30 (thirty) days from the date of receipt of the asset. In any case, to be entitled to the full refund of the price paid, the goods must be returned intact and, in any case, in a normal state of conservation.

13.5. The Purchaser can not exercise this right of withdrawal for contracts for the purchase of sealed audiovisual products or computer software, which have been opened by him, as well as tailor-made or clearly personalized goods or which, by their nature, can not be returned o risk of deteriorating or altering rapidly, the supply of newspapers, periodicals and magazines, as well as goods whose price is linked to fluctuations in the rates of the financial market that the trader is unable to control and in any other case provided for by the art. 55 of the Consumer Code.

13.6. The only expenses payable by the Consumer for the exercise of the right of withdrawal pursuant to this article are the direct costs of returning the goods to the Supplier, unless the Supplier agrees to accept them.

13.7. The Supplier will provide free of charge for the reimbursement of the entire amount paid by the Buyer within the period of 30 (thirty) days from receipt of the notice of withdrawal.

13.8. With the receipt of the communication with which the Purchaser communicates the exercise of the right of withdrawal, the Parties to this contract are released from reciprocal obligations, except as provided for in the previous points of this article.

Art. 14

Causes of resolution

14.1. The obligations referred to in paragraph 12.1, assumed by the Purchaser, as well as the guarantee of the successful completion of the payment that the Purchaser carries out with the means referred to in point 5.1, and also the exact fulfillment of the obligations assumed by the Supplier in point 6, they are of an essential nature, so that, by express agreement, the non-fulfillment of only one of these obligations, if not determined by fortuitous circumstances or force majeure, will result in the termination of the right of the contract pursuant to art. C. 1456, without the need for a judicial decision.

Art. 15

Protection of privacy and processing of Buyer data

15.1. The Supplier protects the privacy of its customers and ensures that the processing of data complies with the provisions of the privacy legislation pursuant to Legislative Decree no. June 30, 2003, n. 196[1].

15.2. Personal and fiscal personal data acquired directly and / or through third parties by the Supplier, the data controller, are collected and processed in paper form, computerized, telematic, in relation to the processing methods with the purpose of registering the order and activating in its comparing the procedures for the execution of this contract and the related necessary communications, in addition to the fulfillment of any legal obligations, as well as to allow an effective management of commercial relationships to the extent necessary to best perform the requested service (art 24, paragraph 1, letter b, of Legislative Decree 196/2003) [2].

15.3. The Supplier undertakes to treat the data and information transmitted by the Purchaser with confidentiality and not to disclose it to unauthorized persons, nor to use it for purposes other than those for which it was collected or to transmit it to third parties. Such data may be presented only upon request of the judicial authority or other authorities authorized by law.

15.4. The personal data will be communicated, after signing a commitment to conserve the data themselves, only to persons delegated to perform the activities necessary for the execution of the contract stipulated and communicated exclusively for that purpose.

15.5. The Purchaser enjoys the rights referred to in art. 7 of Legislative Decree no. 196/2003, namely the right to obtain: a) updating, rectification or, when interested, integration of data; b) the cancellation, transformation into anonymous form or blocking of data processed unlawfully, including data whose retention is unnecessary for the purposes for which the data were collected or subsequently processed; c) the attestation that the operations referred to in subparagraphs a) and b) have been brought to the attention, also with regard to their content, of those to whom the data have been communicated or disseminated, except in the case where fulfillment proves impossible or involves a use of means manifestly disproportionate to the protected right. The data subject also has the right to object, in whole or in part: i) for legitimate reasons, to the processing of personal data concerning him / her, even though they are relevant to the purpose of the collection; ii) to the processing of personal data concerning him for the purpose of sending advertising or direct sales material or for carrying out market research or commercial communication.

15.6. The communication of personal data by the Purchaser is a necessary condition for the correct and timely execution of this contract. Failing this, the Buyer’s request can not be carried out.

15.7. In any case, the data acquired will be kept for a period of time not exceeding that necessary for the purposes for which they were collected or subsequently processed. However, their removal will be safe.

15.8. Holder of the collection and processing of personal data is the Supplier, to which the Purchaser may direct any request to the company headquarters [3].

15.9. Anything that should reach the email address (even electronic) of the Center (requests, suggestions, ideas, information, materials, etc.) will not be considered confidential information or data, it must not violate the rights of others and must provide valid information , not detrimental to the rights of others and truthful, in any case can not be attributed to the Center any responsibility on the content of the messages themselves.

Art. 16

Method of archiving the contract

16.1. Pursuant to art. 12 of Legislative Decree 70/2003, the Supplier informs the Purchaser that every order sent is kept in digital / paper form on the server / at the Supplier’s premises according to criteria of confidentiality and security.

Art. 17

Communications and complaints

17.1. Written communications to the Supplier and any complaints will be considered valid only if sent to the following address: Via Aldo Moro 41 / F, 04011, Aprilia (LT), or transmitted by fax to +39.06.9276106 or sent by e-mail at the following address info@pragmaetimos.com. The Purchaser shall indicate in the registration form his residence or domicile, telephone number or e-mail address to which he wishes to receive communications from the Supplier.

Art. 18

Settlement of disputes

18.1. All disputes arising from this contract will be referred to the Chamber of Commerce of Latina and resolved according to the Conciliation Rules adopted by the same.

18.2. If the Parties intend to refer to the ordinary judicial authority, the Competent Court is that of the place of residence or elective domicile of the Consumer, which is mandatory pursuant to art. 33, paragraph 2, lett. u) of the legislative decree 206/2005.

Art. 19

Applicable law and postponement

19.1. This contract is regulated by the Italian law.

19.2. Although not expressly provided for here, the provisions of the law applicable to the relationships and circumstances envisaged in this contract, and in particular art. 5 of the Rome Convention of 1980.

19.3. Pursuant to art. 60 of Legislative Decree 206/2005, the regulations contained in Part III, Title III, Chapter I of Legislative Decree 206/2005 are expressly referred to herein.

Art. 20

Final clause

This contract repeals and replaces any agreement, understanding, negotiation, written or oral, previously intervened between the Parties and concerning the subject of this contract.

[1] Requirements of the Data Protection Authority – art. 154, 1 c) of Legislative Decree no. 196/2003 – Simplification of certain applications in the public and private sector with respect to processing for administrative and accounting purposes of 19 June 2008, published in the Official Journal 1 July 2008, no. 152

[2] General Provision of the Guarantor for the protection of personal data Practical guide to simplification measures for small and medium-sized enterprises of 24 May 2007, published in the Official Journal of 21 June 2007, n. 142.

[3] “Unless a manager has been appointed by the company in the person of Mr. __________ “.

Contratto per la vendita on line di servizi

L’Acquirente dichiara espressamente di compiere l’acquisto per fini estranei all’attività commerciale o professionale esercitata.

Identificazione del Fornitore 

I servizi oggetto delle presenti condizioni generali sono posti in vendita dalla Pragma Etimos S.r.l. con sede in Aprilia (LT), Via Aldo Moro 41/F, iscritta presso la Camera di Commercio di Latina al n. LT – 203235 del Registro delle Imprese, partita IVA 02838170591 di seguito indicata come “Fornitore”.

Art. 1

Definizioni

1.1. Con l’espressione “contratto di vendita on line”, si intende il contratto di compravendita relativo ai beni mobili materiali del Fornitore, stipulato tra questi e l’Acquirente nell’ambito di un sistema di vendita a distanza tramite strumenti telematici, organizzato dal Fornitore.

1.2. Con l’espressione “Acquirente” si intende il consumatore persona fisica che compie l’acquisto, di cui al presente contratto, per scopi non riferibili all’attività commerciale o professionale eventualmente svolta.

1.3. Con l’espressione “Fornitore” si intende il soggetto indicato in epigrafe ovvero il soggetto prestatore dei servizi di informazione.

Art. 2

Oggetto del contratto

2.1. Con il presente contratto, rispettivamente, il Fornitore vende e l’Acquirente acqui­sta a distanza tramite strumenti telematici i beni mobili materiali indicati e offerti in vendita sul sito www.pragmaetimos.it.

2.2. I prodotti di cui al punto precedente sono illustrati nella pagina web: www.pragmaetimos.it/pe-pricing.

Art. 3

Modalità di stipulazione del contratto

3.1. Il contratto tra il Fornitore e l’Acquirente si conclude esclusivamente attraverso la rete Internet mediante l’accesso dell’Acquirente all’indirizzo www.pragmaetimos.com ove, seguendo le procedure indicate, l’Acquirente arriverà a formalizzare la proposta per l’acquisto dei beni il contratto per l’acquisto dei beni di cui al punto 2.1 del precedente articolo.

Art. 4

Conclusione ed efficacia del contratto

4.1. Il contratto di acquisto si conclude mediante l’esatta compilazione del modulo di richiesta e il consenso all’acquisto manifestato tramite l’adesione inviata on line ovvero con la compilazione del form/modulo allegato al catalogo elettronico on line all’indirizzo www.pragmaetimos.it/pe-ecommerce e il successivo invio del form/modulo stesso, sempre previa visualizzazione di una pagina web di riepilogo dell’ordine, stampabile, nella quale sono riportati gli estremi dell’ordinante e dell’ordinazione, il prezzo del bene acquistato, le spese di spedizione e gli eventuali ulteriori oneri accessori, le modalità e i termini di pagamento, l’indirizzo ove il bene verrà consegnato, i tempi della consegna e l’esistenza del diritto di recesso.

4.2. Nel momento in cui il Fornitore riceve dall’Acquirente l’ordinazione provvede all’invio di una e-mail di conferma oppure alla visualizzazione di una pagina web di conferma e riepilogo dell’ordine, stampabile, nella quale siano anche riportati i dati richiamati nel punto precedente.

4.3. Il contratto non si considera perfezionato ed efficace fra le parti in difetto di quanto indicato al punto precedente.

Art. 5

Modalità di pagamento e rimborso

5.1. Ogni pagamento da parte dell’Acquirente potrà avvenire unicamente per mezzo di uno dei metodi indicati nell’apposita pagina web dal Fornitore.

5.2. Ogni eventuale rimborso all’Acquirente verrà accreditato mediante una delle moda­lità proposte dal Fornitore e scelta dall’Acquirente, in modo tempestivo e, in caso di esercizio del diritto di recesso, così come disciplinato dall’art. 13, punto 2 e ss. del presente contratto, al massimo entro 30 giorni dalla data in cui il Fornitore è venuto a conoscenza del recesso stesso.

5.3. Tutte le comunicazioni relative ai pagamenti avvengono su un’apposita linea del Fornitore protetta da sistema di cifratura. Il Fornitore garantisce la memorizzazione di queste informazioni con un ulteriore livello di cifratura di sicurezza e in ossequio di quanto previsto dalla vigente disciplina in materia di tutela dei dati personali.

Art. 6

Tempi e modalità della consegna

6.1. Il Fornitore provvederà a recapitare i prodotti selezionati e ordinati, con le moda­lità scelte dall’Acquirente o indicate sul sito web al momento dell’offerta del bene, così come confermate nella e-mail di cui al punto 4.2.

6.2. I tempi della spedizione possono variare dal giorno stesso dell’ordine a un massimo di 2 giorni lavorativi dalla conferma dello stesso. Nel caso in cui il Fornitore non sia in grado di effettuare la spedizione entro detto termine ma, comunque, entro quello indicato al punto seguente, ne verrà dato tempestivo avviso tramite e-mail all’Acquirente.

6.3. Le modalità, i tempi e i costi di spedizione sono chiaramente indicati e ben evidenziati per ogni prodotto.

Art. 7

Prezzi

7.1. Tutti i prezzi di vendita dei prodotti esposti e indicati all’interno del sito Internet www.pragmaetimos.it/pe-pricing/ sono espressi in euro e costituiscono offerta al pubblico ai sensi dell’art. 1336 c.c.

7.2. I prezzi di vendita, di cui al punto precedente, sono comprensivi di IVA e di ogni eventuale altra imposta. I costi di spedizione e gli eventuali oneri accessori (ad es. sdoganamento), se presenti, pur non ricompresi nel prezzo di acquisto, devono essere indicati e calcolati nella procedura di acquisto prima dell’inoltro dell’ordine da parte dell’Acquirente e altresì contenuti nella pagina web di riepilogo dell’ordine effettuato.

7.3. I prezzi indicati in corrispondenza di ciascuno dei beni offerti al pubblico hanno validità fino alla data indicata nel catalogo.

Art. 8

Disponibilità dei prodotti

8.1. Il Fornitore assicura tramite il sistema telematico utilizzato l’elaborazione ed eva­sione degli ordini senza ritardo. A tale scopo indica in tempo reale, nel proprio catalogo elettronico, il numero dei prodotti disponibili e quelli non disponibili, nonché i tempi di spedizione.

8.2. Qualora un ordine dovesse superare la quantità esistente nel magazzino, il Fornitore, tramite e-mail, renderà noto all’Acquirente se il bene non sia più prenotabile ovvero quali siano i tempi di attesa per ottenere il bene scelto, chiedendo se intende confermare l’ordine o meno.

8.3. Il sistema informatico del Fornitore conferma nel più breve tempo possibile l’avvenuta registrazione dell’ordine inoltrando all’Utente una conferma per posta elettronica, ai sensi del punto 4.2.

Art. 9

Limitazioni di responsabilità

9.1. Il Fornitore non assume alcuna responsabilità per disservizi imputabili a causa di forza maggiore nel caso non riesca a dare esecuzione all’ordine nei tempi previsti dal contratto.

9.2. Il Fornitore non potrà ritenersi responsabile verso l’Acquirente, salvo il caso di dolo o colpa grave, per disservizi o malfunzionamenti connessi all’utilizzo della rete Internet al di fuori del controllo proprio o di suoi subfornitori.

9.3. Il Fornitore non sarà inoltre responsabile in merito a danni, perdite e costi subiti dall’Acquirente a seguito della mancata esecuzione del contratto per cause a lui non imputabili, avendo l’Acquirente diritto soltanto alla restituzione integrale del prezzo corrisposto e degli eventuali oneri accessori sostenuti.

9.4. Il Fornitore non assume alcuna responsabilità per l’eventuale uso fraudolento e illecito che possa essere fatto da parte di terzi, delle carte di credito, assegni e altri mezzi di pagamento, per il pagamento dei prodotti acquistati, qualora dimostri di aver adottato tutte le cautele possibili in base alla miglior scienza ed esperienza del momen­to e in base all’ordinaria diligenza.

9.5. In nessun caso l’Acquirente potrà essere ritenuto responsabile per ritardi o disguidi nel pagamento qualora dimostri di aver eseguito il pagamento stesso nei tempi e modi indicati dal Fornitore.

 

Art. 10

Responsabilità da difetto, prova del danno e danni risarcibili:
gli obblighi del Fornitore

10.1. Ai sensi degli artt. 114 e ss. del Codice del consumo, il Fornitore è responsa­bile del danno cagionato da difetti del bene venduto qualora ometta di comunicare al Danneggiato, entro il termine di 3 mesi dalla richiesta, l’identità e il domicilio del produttore o della persona che gli ha fornito il bene.

10.2. La suddetta richiesta, da parte del Danneggiato, deve essere fatta per iscritto e deve indicare il prodotto che ha cagionato il danno, il luogo e la data dell’acquisto; deve inoltre contenere l’offerta in visione del prodotto, se ancora esistente.

10.3. Il Fornitore non potrà essere ritenuto responsabile delle conseguenze derivate da un prodotto difettoso se il difetto è dovuto alla conformità del prodotto, a una norma giuridica imperativa o a un provvedimento vincolante, ovvero se lo stato delle cono­scenze scientifiche e tecniche, al momento in cui il produttore ha messo in circolazione il prodotto, non permetteva ancora di considerare il prodotto difettoso.

10.4. Nessun risarcimento sarà dovuto qualora il Danneggiato sia stato consapevole del difetto del prodotto e del pericolo che ne derivava e nondimeno vi si sia volonta­riamente esposto.

10.5. In ogni caso il Danneggiato dovrà provare il difetto, il danno, e la connessione causale tra difetto e danno.

10.6. Il Danneggiato potrà chiedere il risarcimento dei danni cagionati dalla morte o da lesioni personali ovvero dalla distruzione o dal deterioramento di una cosa diversa dal prodotto difettoso, purché di tipo normalmente destinato all’uso o consumo privato e così principalmente utilizzata dal Danneggiato.

10.7. Il danno a cose di cui all’art. 123 del Codice del consumo sarà, tuttavia, risarcibile solo nella misura che ecceda la somma di euro trecentottantasette (€ 387).

Art. 11

Garanzie e modalità di assistenza

11.1. Il Fornitore risponde per ogni eventuale difetto di conformità che si manifesti entro il termine di 2 anni dalla consegna del bene.

11.2. Ai fini del presente contratto si presume che i beni di consumo siano conformi al contratto se, ove pertinenti, coesistono le seguenti circostanze: a) sono idonei all’uso al quale servono abitualmente beni dello stesso tipo; b) sono conformi alla descrizione fatta dal Venditore e possiedono le qualità del bene che il Venditore ha presentato al Consumatore come campione o modello; c) presentano la qualità e le prestazioni abi­tuali di un bene dello stesso tipo, che il Consumatore può ragionevolmente aspettarsi, tenuto conto della natura del bene e, se del caso, delle dichiarazioni pubbliche sulle caratteristiche specifiche dei beni fatte al riguardo dal Venditore, dal produttore o dal suo agente o rappresentante, in particolare nella pubblicità o sull’etichettatura; d) sono altresì idonei all’uso particolare voluto dal Consumatore e che sia stato da questi portato a conoscenza del Venditore al momento della conclusione del contratto e che il Venditore abbia accettato anche per fatti concludenti.

11.3. L’Acquirente decade da ogni diritto qualora non denunci al Venditore il difetto di conformità entro il termine di 2 mesi dalla data in cui il difetto è stato scoperto. La denuncia non è necessaria se il Venditore ha riconosciuto l’esistenza del difetto o lo ha occultato.

11.4. In ogni caso, salvo prova contraria, si presume che i difetti di conformità che si manifestano entro 6 mesi dalla consegna del bene esistessero già a tale data, a meno che tale ipotesi sia incompatibile con la natura del bene o con la natura del difetto di conformità.

11.5. In caso di difetto di conformità, l’Acquirente potrà chiedere, alternativamente e senza spese, alle condizioni di seguito indicate, la riparazione o la sostituzione del bene acquistato, una riduzione del prezzo di acquisto o la risoluzione del presente contratto, a meno che la richiesta non risulti oggettivamente impossibile da soddisfare ovvero risulti per il Fornitore eccessivamente onerosa ai sensi dell’art. 130, comma 4, del Codice del consumo.

11.6. La richiesta dovrà essere fatta pervenire in forma scritta, a mezzo raccomandata A.R., al Fornitore, il quale indicherà la propria disponibilità a dar corso alla richiesta, ovvero le ragioni che gli impediscono di farlo, entro 7 giorni lavorativi dal ricevimento.

Nella stessa comunicazione, ove il Fornitore abbia accettato la richiesta dell’Acquirente, dovrà indicare le modalità di spedizione o restituzione del bene nonché il termine pre­visto per la restituzione o la sostituzione del bene difettoso.

11.7. Qualora la riparazione e la sostituzione siano impossibili o eccessivamente one­rose, o il Fornitore non abbia provveduto alla riparazione o alla sostituzione del bene entro il termine di cui al punto precedente o, infine, la sostituzione o la riparazione precedentemente effettuate abbiano arrecato notevoli inconvenienti all’Acquirente, questi potrà chiedere, a sua scelta, una congrua riduzione del prezzo o la risoluzione del contratto. L’Acquirente dovrà in tal caso far pervenire la propria richiesta al Fornitore, il quale indicherà la propria disponibilità a dar corso alla stessa, ovvero le ragioni che gli impediscono di farlo, entro 7 giorni lavorativi dal ricevimento.

11.8. Nella stessa comunicazione, ove il Fornitore abbia accettato la richiesta dell’Ac-quirente, dovrà indicare la riduzione del prezzo proposta ovvero le modalità di restitu­zione del bene difettoso. Sarà in tali casi onere dell’Acquirente indicare le modalità per il riaccredito delle somme precedentemente pagate al Fornitore.

Art. 12

Obblighi dell’Acquirente

12.1. L’Acquirente si impegna a pagare il prezzo del bene acquistato nei tempi e modi indicati dal contratto.

12.2. L’Acquirente si impegna, una volta conclusa la procedura d’acquisto on line, a provvedere alla stampa e alla conservazione del presente contratto.

12.3. Le informazioni contenute in questo contratto sono state, peraltro, già visiona­te e accettate dall’Acquirente, che ne dà atto, in quanto questo passaggio viene reso obbligatorio prima della conferma di acquisto.

Art. 13

Diritto di recesso

13.1. L’Acquirente ha in ogni caso il diritto di recedere dal contratto stipulato, senza alcuna penalità e senza specificarne il motivo, entro il termine di 10 (dieci) giorni lavorativi, decorrente dal giorno del ricevimento del bene acquistato.

13.2. Nel caso in cui il professionista non abbia soddisfatto gli obblighi di informazione su esistenza, modalità e tempi di restituzione o di ritiro del bene in caso di esercizio del diritto di recesso di cui all’art. 52 del Codice del consumo, il termine per l’esercizio del diritto di recesso è di 90 (novanta) giorni e decorre dal giorno del ricevimento dei beni da parte del Consumatore.

13.3. Nel caso l’Acquirente decida di avvalersi del diritto di recesso, deve darne comu­nicazione al Venditore a mezzo di raccomandata A.R. all’indirizzo Via Aldo Moro 41/F, 04011, Aprilia (LT) ovvero a mezzo fax al numero +39.06.9276106 o tramite posta elettronica all’e-mail info@pragmaetimos.com, purché tali comunicazioni siano confermate dall’invio di raccomandata A.R. all’indirizzo Via Aldo Moro 41/F, 04011, Aprilia (LT) entro le 48 (quarantotto) ore successive. Farà fede tra le Parti il timbro apposto dall’ufficio postale sulla ricevuta rilasciata. Ai fini dell’esercizio del diritto di recesso l’invio della comunicazione potrà validamente essere sostituito dalla restituzione del bene acquistato, purché nei medesimi termini. Farà fede tra le Parti la data di consegna all’ufficio postale o allo spedizioniere.

13.4. La riconsegna del bene dovrà comunque avvenire al più tardi entro 30 (trenta) giorni dalla data di ricevimento del bene stesso. In ogni caso, per aversi diritto al rim­borso pieno del prezzo pagato, il bene dovrà essere restituito integro e, comunque, in normale stato di conservazione.

13.5. L’Acquirente non può esercitare tale diritto di recesso per i contratti di acquisto di prodotti audiovisivi o di software informatici sigillati, che sono stati dal medesimo aperti, nonché beni confezionati su misura o chiaramente personalizzati o che, per loro natura, non possono essere rispediti o rischiano di deteriorarsi o alterarsi rapidamente, di fornitura di giornali, periodici e riviste, nonché beni il cui prezzo è legato a fluttua­zioni dei tassi del mercato finanziario che il professionista non è in grado di controllare e in ogni altro caso previsto dall’art. 55 del Codice del consumo.

13.6. Le sole spese dovute dal Consumatore per l’esercizio del diritto di recesso a norma del presente articolo sono le spese dirette di restituzione del bene al Fornitore, salvo che il Fornitore non accetti di accollarsele.

13.7. Il Fornitore provvederà gratuitamente al rimborso dell’intero importo versato dall’Acquirente entro il termine di 30 (trenta) giorni dal ricevimento della comunicazione di recesso.

13.8. Con la ricezione della comunicazione con la quale l’Acquirente comunica l’esercizio del diritto di recesso, le Parti del presente contratto sono sciolte dai reciproci obblighi, fatto salvo quanto previsto ai precedenti punti del presente articolo.

Art. 14

Cause di risoluzione

14.1. Le obbligazioni di cui al punto 12.1, assunte dall’Acquirente, nonché la garanzia del buon fine del pagamento che l’Acquirente effettua con i mezzi di cui al punto 5.1, e altresì l’esatto adempimento degli obblighi assunti dal Fornitore al punto 6, hanno carattere essenziale, cosicché, per patto espresso, l’inadempimento di una soltanto di dette obbligazioni, ove non determinata da caso fortuito o forza maggiore, comporterà la risoluzione di diritto del contratto ex art. 1456 c.c., senza necessità di pronuncia giudiziale.

Art. 15

Tutela della riservatezza e trattamento dei dati dell’Acquirente

15.1. Il Fornitore tutela la privacy dei propri clienti e garantisce che il trattamento dei dati è conforme a quanto previsto dalla normativa sulla privacy di cui al d.lgs. 30 giugno 2003, n. 196[1].

15.2. I dati personali anagrafici e fiscali acquisiti direttamente e/o tramite terzi dal Fornitore, titolare del trattamento, vengono raccolti e trattati in forma cartacea, informatica, telematica, in relazione alle modalità di trattamento con la finalità di registrare l’ordine e attivare nei suoi confronti le procedure per l’esecuzione del presente contratto e le relative necessarie comunicazioni, oltre all’adempimento degli eventuali obblighi di legge, nonché per consentire un’efficace gestione dei rappor­ti commerciali nella misura necessaria per espletare al meglio il servizio richiesto (art. 24, comma 1, lett. b, d.lgs. 196/2003)[2].

15.3. Il Fornitore si obbliga a trattare con riservatezza i dati e le informazioni trasmessi dall’Acquirente e di non rivelarli a persone non autorizzate, né a usarli per scopi diversi da quelli per i quali sono stati raccolti o a trasmetterli a terze parti. Tali dati potranno essere esibiti soltanto su richiesta dell’Autorità giudiziaria ovvero di altre autorità per legge autorizzate.

15.4. I dati personali saranno comunicati, previa sottoscrizione di un impegno di riser­vatezza dei dati stessi, solo a soggetti delegati all’espletamento delle attività necessarie per l’esecuzione del contratto stipulato e comunicati esclusivamente nell’ambito di tale finalità.

15.5. L’Acquirente gode dei diritti di cui all’art. 7 del d.lgs. 196/2003, e cioè del diritto di ottenere: a) l’aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l’integrazione dei dati; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a cono­scenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. L’interessato ha inoltre il diritto di opporsi, in tutto o in parte: i) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta; ii) al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.

15.6. La comunicazione dei propri dati personali da parte dell’Acquirente è condizione necessaria per la corretta e tempestiva esecuzione del presente contratto. In difetto, non potrà essere dato corso alla domanda dell’Acquirente stesso.

15.7. In ogni caso, i dati acquisiti saranno conservati per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali sono stati raccolti o successivamente trattati. La loro rimozione avverrà comunque in maniera sicura.

15.8. Titolare della raccolta e del trattamento dei dati personali è il Fornitore, al quale l’Acquirente potrà indirizzare, presso la sede aziendale, ogni richiesta[3].

15.9. Tutto quanto dovesse pervenire all’indirizzo di posta (anche elettronica) del Centro (richieste, suggerimenti, idee, informazioni, materiali ecc.) non sarà considerato informazione o dato di natura confidenziale, non dovrà violare diritti altrui e dovrà con­tenere informazioni valide, non lesive di diritti altrui e veritiere, in ogni caso non potrà essere attribuita al Centro responsabilità alcuna sul contenuto dei messaggi stessi.

Art. 16

Modalità di archiviazione del contratto

16.1. Ai sensi dell’art. 12 del d.lgs. 70/2003, il Fornitore informa l’Acquirente che ogni ordine inviato viene conservato in forma digitale/cartacea sul server/presso la sede del Fornitore stesso secondo criteri di riservatezza e sicurezza.

Art. 17

Comunicazioni e reclami

17.1. Le comunicazioni scritte dirette al Fornitore e gli eventuali reclami saranno ritenuti validi unicamente ove inviati al seguente indirizzo: Via Aldo Moro 41/F, 04011, Aprilia (LT), oppure trasmessi via fax al numero +39.06.9276106 ovvero inviati tramite e-mail al seguente indirizzo info@pragmaetimos.com. L’Acquirente indica nel modulo di registrazione la propria residenza o domicilio, il numero telefonico o l’indirizzo di posta elettronica al quale desidera siano inviate le comunicazioni del Fornitore.

Art. 18

Composizione delle controversie

18.1. Tutte le controversie nascenti dal presente contratto verranno deferite alla Camera di Commercio di Latina e risolte secondo il Regolamento di conciliazione dalla stessa adottato.

18.2. Qualora le Parti intendano adire l’Autorità giudiziaria ordinaria, il Foro competen­te è quello del luogo di residenza o di domicilio elettivo del Consumatore, inderogabile ai sensi dell’art. 33, comma 2, lett. u) del d.lgs. 206/2005.

Art. 19

Legge applicabile e rinvio

19.1. Il presente contratto è regolato dalla legge italiana.

19.2. Per quanto qui non espressamente disposto, valgono le norme di legge applicabili ai rapporti e alle fattispecie previste nel presente contratto, e in particolar modo l’art. 5 della Convenzione di Roma del 1980.

19.3. Ai sensi dell’art. 60 del d.lgs. 206/2005, viene qui espressamente richiamata la disciplina contenuta nella Parte III, Titolo III, Capo I del d.lgs. 206/2005.

Art. 20

Clausola finale

Il presente contratto abroga e sostituisce ogni accordo, intesa, negoziazione, scritto od orale, intervenuto in precedenza tra le Parti e concernente l’oggetto di questo contratto.

[1] Prescrizioni del Garante della privacy – art. 154, 1 c) del d.lgs. 196/2003 – Semplificazioni di taluni adem­pimenti in ambito pubblico e privato rispetto a trattamenti per finalità amministrative e contabili del 19 giugno 2008, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale 1° luglio 2008, n. 152

[2] Provvedimento generale del Garante per la protezione dei dati personali Guida pratica di misure di sempli­ficazione per le piccole e medie imprese del 24 maggio 2007, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale 21 giugno 2007, n. 142.

[3] “Salvo che non sia stato nominato dall’Impresa un responsabile nella persona del sig. __________”.

Pragma Contratto Vendita Gaetano